sito ufficiale di roberta angelilli

Sei in: Home »

Coperti i vergognosi manifesti del Prc con la scritta “Manifesto negazionista, vergogna!”.

Coperti i vergognosi manifesti del Prc con la scritta “Manifesto negazionista, vergogna!”.

Le Istituzioni sconfessino la sinistra estrema.

 

Sono stati coperti i vergognosi manifesti a firma “Rifondazione Comunista Roma – Progetto Memoria”, che negano la tragedia delle Foibe e dell’esodo giuliano-dalmata, con delle strisce con scritto “Manifesto negazionista, Vergogna!”. “Dopo aver scritto a Napolitano, Bertinotti e Veltroni per chiedere un intervento immediato delle Istituzioni contro i manifesti negazionisti di Rifondazione comunista di Roma, siamo passati all’azione. Lasciare quei manifesti in giro per Roma era un vero e proprio insulto alla memoria e una gravissima offesa ai familiari delle vittime del massacro delle Foibe. Si sta creando un clima preoccupante con la sinistra di governo: prima i manifesti di questo fantomatico “progetto memoria”, che evidentemente fa ancora fatica ad ammettere gli eccidi dei partigiani comunisti di Tito e il silenzio durato cinquant’anni delle Istituzioni italiane, e poi il convegno istituzionale della Provincia che apre le porte a teorie negazioniste. Dopo aver dimenticato per troppo tempo, l’Italia è riuscita a ricostruire una memoria condivisa su quanto successo al nostro confine orientale. Ora bisogna fermare quest’opera di negazionismo della sinistra estrema e proprio per questo speriamo che le parti più moderate del centrosinistra prendano le distanze, condannandone le tesi aberranti. Infine, ci aspettiamo una parola di chiarezza da tutte le Istituzioni: è arrivato il momento che Veltroni, Gasbarra e lo stesso Prodi sconfessino i loro alleati”, hanno dichiarato in una nota congiunta il capodelegazione di An al Parlamento europeo, Roberta Angelilli, il senatore di An, Marcello De Angelis, e il presidente di Azione giovani Roma, Federico Iadicicco.

 
archivio | inizio pagina | condividi questo articolo